Tags

Related Posts

Share This

Dettagli preziosi…

Sembra quasi un tentativo di rivincita sulla crisi, sulle nubi che rima. Pizzi, ruches, ricami, nappine, trame ngono fisse all’orizzonte. La risposta della moda all’austerità imperante
preziose che fanno risaltare il lato romantico di ogni donna. Frida Giannini ha proposto per Gucci una collezione fatta di velluti, damascati, trasparenze, inserti in pelliccia. Tutti dettagli che sottolineano un’eleganza che ha perso l’aggressività. E che si ritrova nei velluti damascati dei cappotti di Etro o dei tubini di DSquared2.


Nei piumini preziosi con collo in pelliccia di Moncler. Nelle camicie bianche, tutte con ruches e volant, di Aglini e Walter Voulaz. Ma anche negli accessori. Dalle sleepers damascate di Pretty Ballerinas alle scarpe in suede profilate con nappine di Hogan o di Mina Buenos Aires. Senza dimenticare i guanti ricamati di Sermoneta, che danno all’outfit un tocco zarina o romantica donna inglese. Quasi ripiegato in un passato fatto di crinoline, pizzi e lacci.