Givenchy

Givenchy è una maison francese di haute couture e pret-a-porter per uomo e donna, che produce abbigliamento, calzature, profumi, make-up e accessori di lusso. La casa di moda viene fondata nei primi anni ’50 da  Hubert James Taffin de Givenchy,  interprete di uno stile inconfondibile definito come la “couture nonchalant”. Negli anni lo stilista propone abiti dal taglio rigoroso e dalla semplicità formale, resi unici dalle note creative estrose e intattese. Il designer si trasferisce a Parigi  all’età di 17 anni, lavorando come apprendista nell’atelier di Jacques Fath, cui seguono R. Piguet, L. Lelong e madame Schiapparelli, prima di debuttare nel Fashion con la gonna leggera e la blusa “Bettina”. Givenchy diventa famoso in breve tempo, amato dal pubblico e prediletto da Audrey Hepburn, celebre musa ispiratrice del designer, per la quale realizza abiti personali e di scena. Il celebre tubino nero disegnato per l’attrice nel film del 1961 “Colazione da Tiffany”, è un’esempio del lusso discreto e dell’eleganza primordiale della maison, che ha vestito celebrities, membri delle famiglie reali e personalità internazionali. Hubert si ritira dalle scene del Fashion nel 1995, lasciando il proprio posto a John Galliano, cui seguono Alexander McQueen e Julien MacDonald. Attualmente l’italiano Riccardo Tisci è il direttore creativo della casa di moda, che interpreta una moda erotica e sensuale, fatta d’ispirazioni rock e mediorientali, seta plissettata e tulle, motivi romantici, stampe optical esasperate animalier, linee geometriche e accostamenti definiti. Le proposte vanno dalla clutch in pitone ai sandali altissimi legati da fasce di pelle, dalle giacche con angoli appuntiti all’abitino bianco multi-sbuffo, dalla gonna a portafoglio da uomo al mini peplo drappeggiato con spalline gioiello.

www.givenchy.com