MFW: 3° day!

Il terzo giorno di sfilate, sempre all’insegna della neve, è iniziato con Etro. Etro porta in passerella una donna senza tempo; riassunto della storia architettonica, infatti vetrate gotiche si mescolano ad affreschi ed arazzi ottenendo torsioni e distorsioni percettive come illusioni ottiche. Il tutto viene declinato su abiti strutturati ma semplici, parka over e bomber. Appoggiato su ogni seduta della sfilata c’era un cuscino in seta con stampa foulard, non appena una persona si alzava decine di ospiti tentavano di “rubare” i cuscini; ho notato che qualcuno è riuscito nell’intento.

Ci sono giornaliste che sono andate a casa vincitrici, speriamo che non si accorgano che le ho scoperte!

Successivamente siamo andati al party organizzato da Hudson presso la boutique Antonia dentro all’Excelsior. Hudson, famoso brand di jeans prodotti a Los Angeles, ha presentato una collezione composta da jeans tradizionali, colorati, a righe, stampati o con mini borchie piramidali. Oltre ad una bravissima Dj, che permetteva di scatenarsi, c’era un maxi poster con la scritta “LET YOURSELF GO” su cui gli invitati potevano scrivere un proprio pensiero. Gli ospiti erano numerosi ma le nostre preferite sono Georgia May Jagger, figlia del famosissimo Mick Jagger, che indossava i jeans a righe di Hudson e Chiara Ferragni, fashion blogger di TheBlondeSalad.

 

Georgia May Jagger

Chiara Ferragni

Photos: Matteo Vanzulli, Davide Vanzulli e Vogue.it

Matteo Vanzulli