MFW: day 5 & 6

Ieri è finita la Settimana della Moda di Milano ed, oggi, il circo della moda è volato a Parigi per l’inizio della PFW.

Domenica, 5° giorno di MFW, è iniziata con la sfilata di Dolce & Gabbana. Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno portato in passerella l’elogio al gusto Italiano ed all’Italia; infatti il loro punto di riferimento non è più solo la Sicilia ma tutta la penisola. Cartoline di templi, antichi pizzi, raffie grezze, mandorli in fiore, monete, pois e paillettes si posano su mini abiti con maniche barocche, tubini lineari, camicie bon ton, gonne che segnano il punto vita ma anche su spolverini. Non mancano mini bag rigide che ricordano quelle delle nonne, maxi borse a mano rigide e “Miss Sicily” bag in raffia intrecciata. Anche le calzature sono differenti; sandali in pelle oro con colonna Corinzia come tacco, zeppe in metallo dorato e classici decolleté in pizzo. Il tutto è completato da gioielli; cinture, corone ed orecchini realizzati con monete dorate.

Dolce-Gabbana-RTW-SS14-1001_sffm

Dolce-Gabbana-RTW-SS14-1033_sffm

Dolce-Gabbana-RTW-SS14-1061_sffm

 La seconda sfilata della giornata è stata MSGM, brand fondato nel 2010 da Massimo Giorgetti e che ha sfilato per la prima volta durante la MFW. MSGM ha confermato anche per questa stagione le stampe, facendole diventare un suo vero e proprio marchio d’identità. Le stampe si ispirano al mondo dei surfer delle Hawaii ma anche alle culture hippie della savana africana. Esse si posano su look che sono costruiti a strati: mini gonne su abiti, bluse sotto le giacche, abiti in seta sopra candide camicie e gonne a portafoglio si chiudono su pantaloni.

MSGM-RTW-SS14-1005_sffm

MSGM-RTW-SS14-1009_sffm

MSGM-RTW-SS14-1027_sffm

L’ultimo giorno della Settimana della Moda Milanese siamo andati a vedere la nuova collezione P|E 2014 di Fay. Confermato il duo di designer, Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi, ma anche il marchio d’identità del brand, ovvero lo sportswear. Ne esce una collezione dalle linee semplici e bon ton, dai colori alla Mondrian, dai materiali sia pregiati che ultra sportivi e da Snoopy che fa capolino ovunque. C’è la sola volontà di creare una collezione ironica che irrompa all’interno della società di oggi, gravata da un periodo buio, portando un tocco di gioia e leggerezza. Ottimo è il risultato; dalla felpa in seta con inserti in pelle, al bomber in neoprene fino agli accessori, che sono stati curati nei minimi dettagli.

111

1111

11111

 Photos: www.nowfashion.com, www.google.it.

 Matteo Vanzulli