MFW: our reviews

Sono finite le sfilate donna P|E 2014; è finalmente arrivato il momento di chiedere a due nostri collaboratori il loro parere su tutto ciò che hanno preferito in questa Settimana della Moda di Milano. Abbiamo deciso di fare un’intervista doppia a chi ha seguito più da vicino questa MFW: Nicolò Cusini, visual merchandiser e commesso, e Matteo Vanzulli, digital pr. Sentiamo cosa hanno da dirci…

Qual è stata la vostra sfilata preferita di questa MFW?                                                                                                                                             M.V. Questa stagione sono state molte le sfilate che mi hanno colpito ma Fendi è stata proprio la migliore. Silvia Venturini e Karl Lagerfeld hanno portato in passerella tutti gli elementi portanti della rivoluzione digitale ma in chiave quasi couture.
N.C. Io mi sono innamorato di Dolce & Gabbana, del loro orgoglio italiano e della loro capacità di proporre abiti sempre nuovi ma che non rinunciano all’ essenza mediterranea ormai tanto cara al duo stilistico.

Quale fashion show ha avuto la migliore scenografia ed atmosfera?                                                                                                             M.V. Dolce & Gabbana. Stefano e Domenico creano sempre un’atmosfera in cui l’elemento centrale è l’elogio della nostra patria; importante oggi perché viene da tutti criticata. Quando esco sono fiero di essere Italiano, più di quanto già lo sia di mio.
N.C.Le istallazioni al neon di MSGM , nella loro semplicità, mi hanno emozionato; tanto quanto le musiche e la location, Mi ha sorpreso inoltre l’ aria rilassata e quasi famigliare nel parterre, quasi da cena fra amici!

Il look migliore che avete visto, qual è stato?                                                                                                                                                                 M.V. Differenti, ma se devo sceglierne uno solo attingo ancora dalla sfilata di Fendi. Ho amato il mini abito strutturato in seta bianca con lavorazione a laser che ricrea i pixel di uno schermo impazzito, ma anche i sandali con cinturini in pvc e l’anello in pelliccia. Ah, l’anello è stato disegnato da Delfina Delettrez Fendi, primogenita di Silvia Venturini.   

Fendi-RTW-SS14-1033_sffm

N.C. Ce ne erano parecchi, ma se proprio devo sceglierne uno punto a Tod’s, questa volta la Facchinetti ha fatto centro, bello il volume del crop-top e l’ essenzialità materica del bianco, e trovo nei mocassini con frange extralunghe un vero trend di stagione.

tods_uscita_12

Quale sarà il capo cult per la prossima primavera estate?                                                                                                                                     M.V. Nel vostro guardaroba, la prossima P|E non potrà sicuramente mancare una mini borsa a tracolla; ne ho viste in versioni differenti: ad esempio da Gucci erano arricchite da frange mentre da Etro avevano una forma quasi circolare.
N.C. Decisamente l’ abito bustier in tutte le sue varianti: corto e iperfemminile come da Dsquared oppure ricamato di fiori di mandorlo come da Dolce & Gabbana.

Tra le invitate VIP, chi era la meglio vestita? E la peggio?                                                                                                                                     M.V. La meglio vestita era Giovanna Battaglia, famosissima stylist, da Dolce & Gabbana. Indossava un tubino rosso ed un paio di stupendi sandali con tacco in carbonio, era l’elogio della femminilità senza cadere nel volgare. La peggio: tante, troppe! 

MFW-Milan_Fashion_Week_Spring_Summer_2014-Street_Style-Say_Cheese-Collage_Vintage-Giovanna_Battaglia-Red_Dress-                                      

N.C. Anche io trovo nella Battaglia la meglio vestita di questa MFW , e sempre in versione abito rosso, in particolare quello indossato durante il primo giorno di MFW, con gonna svasata e incrostazioni di gemme ed abbinato ad una clutch disegnata dalla sorella Sara.

battagio

La prossima primavera estate sarà gold o silver?                                                                                                                                                       M.V. Gold per quanto riguarda l’abbigliamento e le calzature, ma per quanto riguarda i gioielli potrete fare un mix tra oro ed argento senza risultare out!
N.C. La prossima primavera è oro anche per me! Anche esasperato e diffuso su tutti gli elementi dell’ outfit.

High heels o flat shoes?                                                                                                                                                                                                                       M.V. Flat! Se però non volete rinunciare a qualche centimetro scegliete un modello senza plateau.
N.C. Decisamente flat, come i fantastici sandali di MSGM o le babbuccie ricamate di Dolce & Gabbana, e chi se ne importa della statura!

Photos: www.google.com