MMFW: 1° day!

Siamo tornati alla riscossa in occasione della Settimana della Moda Uomo di Milano; il nostro primo giorno è iniziato alle ore 10.30 con Ermenegildo Zegna, sfilata più attesa di questa settimana della moda per il debutto di Stefano Pilati, ex designer di Yves Saint Laurent. Stefano non ha deluso le aspettative portando in passerella un uomo classico ma rivisitato in chiave contemporanea; infatti a pantaloni dal taglio classico vengono abbinate giacche allacciate con un bottone, con i revers a scialle ed ai polsi viene aggiunto un rabbocco di tessuto. Un’installazione artistica del regista Johan Södeberg faceva da cornice alla sfilata; raccontando, attraverso immagini e suoni, la lavorazione industriale negli stabilimenti Ermenegildo Zegna.

IMG_5074

IMG_5071

La seconda tappa del primo giorno di sfilate Milanesi è stata la presentazione di Car Shoe; brand fondato nel 1963 da un artigiano vigevanese, poi nel 2001 rilevato dal Gruppo Prada. Per la primavera estate 2014, Car Shoe presenta un arcobaleno di mocassini che spazia dal classico rosso ai nuovissimi violetto, carta da zucchero e celeste. Non manca una novità per i più esigenti; classico mocassino arricchito alla base della tomaia da un profilo bianco a contrasto. Completano la collezione sandali dallo stile cittadino ed elegantissime pantofole in denim.

IMG_5014

IMG_5019

Per concludere la giornata in bellezza ci siamo recati all’evento di Hogan, tenutosi nel suggestivo Palazzo Serbelloni. Hogan ha presentato un uomo dallo stile casual business; adatto a vivere tutte le esigenze che gli vengono presentate da una società moderna e cosmopolita. Calzature stringate classiche si trovano a convivere con sneakers in materiali innovativi arricchite da frange ma anche con simpatici mocassini stringati completati da maxi suole a contrasto. Agli ospiti era anche data la possibilità di rilassarsi in oasi di divanetti disposte nel giardino del palazzo.

IMG_5040

IMG_5046

IMG_5054

Photos: Vogue.it,  Davide Vanzulli e Matteo Vanzulli

Matteo Vanzulli